Borghi da visitare in Toscana

borghi-da-visitare-in-toscana

La Toscana è sempre stata una terra meravigliosa dove viaggiare al ritmo del turismo lento, godendosi i suoi paesaggi, i suoi prodotti enogastronomici e i suoi borghi che sembrano disegnati dal più bravo dei pittori. Oggi faremo un piccolo viaggio alla scoperta di alcuni borghi da visitare in Toscana, in un percorso ideale che si snoda dalla priovincia di Arezzo a quella di Siena.

I Borghi più belli della Toscana

Si tratta di un itinerario pensato per essere fatto nell’arco di un weekend lungo, dal Venerdi alla Domenica. Un’ottimo spunto per programmare un viaggio breve in Toscana, alla scoperta di alcuni borghi tipici.

Cortona

Cortona-Toscana

Cortona è un borgo toscano di origine etrusca, situato nel sud-est della regione, in provincia di Arezzo, nel cuore della Val di Chiana. Cortona si presenta come un graziosissimo agglomerato di edifici medievali, dominato dalla “mole della fortezza medicea”. Visitando Cortona non ci si può esimere dall’andare a vedere il Duomo, la Chiesa di San Francesco, il Palazzo Comunale e il Palazzo Casali. La passeggiata è allietata dai colori dei mille fiori sistemati sulle finestre, i vicoli di ciottolato caratteristici e le facciate antiche delle abitazioni.

Lucignano

Lucignano-toscana

Vicino Cortona, troverete un altro borgo della Toscana bellissimo: Lucignano. Lucignano è famosa per la sua particolare forma a pianta ellittica, sviluppata ad anelli concentrici fino al centro della cittadina.

Situata in mezzo al verde della campagna toscana, Lucignano vanta la presenza di terme. Alle Terme di Lucignano trovate quiete e rigenerazione nelle piscine esterne e interne, nelle saune, nell’ampio parco e nel centro benessere.

Di origine etrusca, è l’ideale per una sosta tranquilla e rigenerativa.  La cittadina è ricca di patrimoni artistici, culturali, storici ed enogastronomici, nonché ricca di sentieri natura. Tra gli edifici da visitare citiamo la Chiesa di San Michele Arcangelo, la chiesa di San Francesco, la chiesa di San Biagio ed il Palazzo Comunale. Meritano attenzione anche le poderose mura.

Montalcino

montalcino-toscana

Spostandoci un po’ più ad Ovest arriviamo a Montepulciano, la terra nota in tutto il mondo per i vini pregiati che produce: Brunello di Montalcino ed il Rosso di Montalcino.

Da Montalcino si può vedere l’imponente Monte Amiata che lo sovrasta e introdursi negli spazi meravigliosi della Val d’Orcia. Montalcino è circondato da una possente cinta muraria e dominato da un antico castello. Il borgo è rimasto pressoché intatto dal XVI secolo.

Da visitare, oltre alle cantine dove si fanno ottime degustazioni, la caratteristica torre del Palazzo dei Priori il Palazzo Vescovile e le chiese di Sant’ Agostino, Sant’ Egidio e San Francesco.

San Gimignano

san-gimignano-toscana

Proseguiamo in direzione nord ovest e arriviamo a San Gimignano, borgo toscano famoso in tutto il mondo per via delle sue 15 torri (un tempo erano 70!). Entrando si può ammirare Porta San Giovanni, parte integrata nelle suggestive mura cittadine.

San Gimignano è un paesino splendido e ben curato, il cui centro mantiene le fattezze originali. Da non perdere una degustazione presso una delle cantine che producono l’eccellente vino Vernaccia di San Gimignano.

Siamo giunti alla fine del nostro breve weekend alla scoperta di bellissimi borghi della Toscana. Se aveste più tempo potreste vivere meglio le cittadine elencate e approfittarne per visitare altri centri di indubbio interesse come Volterra, Monteriggioni, Pitigliano, la zona del Chianti e della Maremma Toscana.