Vola in Sicilia e scopri i Patrimoni dell’Umanità

unesco-sicilia

Italia: se c’è un posto dove visitare posti magnifici e scoprire il maggior numero di siti che figurano tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO, quello non può che essere il nostro Bel Paese. Oggi l’Italia conta infatti 53 siti che hanno ottenuto il prestigioso riconoscimento. Bisognerà soltanto prenotare uno dei tanti voli low cost per l’aeroporto più vicino e partire, non potrete assolutamente dire di no!

Patrimoni dell’UNESCO nelle isole maggiori

Come poter fare a meno della Sicilia per una visita mirata ai Patrimoni dell’Umanità presenti nell’isola? Basterà trovare il volo ideale per raggiungere tre delle mete più rinomate in tal senso; si pensi per esempio a quel che resta della Magna Grecia ad Agrigento con la sua Valle dei Templi, 1.300 ettari di storia tra templi maestosi, necropoli e acquedotti sotterranei. Nulla da invidiare ad Atene.

Spostandosi verso sud est in Sicilia troveremo la bellissima Siracusa vero mix di culture e dominazioni, dai greci di Corinto ai bizantini fino alla dominazione Borbonica e dei normanni prima. Assolutamente da non perdere il meraviglioso teatro greco e l’isola di Ortigia. Mentre siamo in zona, raggiungere il Val (o Vallo) di Noto e l’omonima città potrebbe essere sicuramente la scelta migliore da fare vista la straordinaria bellezza delle architetture barocche che si incontreranno con facilità nei paesi e città della Vallo. Oltre alla già citata cittadina di Noto non dimenticate di passare da Caltagirone, Modica, Militello, Ragusa, Palazzolo Acreide e Scicli!

val-di-noto
Val di Noto

Per i voli l’aeroporto più vicino è quello di Catania e, se venite dal Nord, una delle rotte più economiche sono i voli Milano Catania, con voli diretti sia da Linate, che da Malpensa. La stessa Catania poi, col suo centro storico appartenente al periodo del tardo barocco, fa parte del Patrimonio dell’Umanità UNESCO.

Non proprio sull’isola maggiore ma le Eolie distano veramente pochi minuti dalle coste siciliane, impossibile non raggiungere Lipari, Salina, Alicudi, Filicudi, Stromboli, Panarea e Vulcano. Tutte e sette costituiscono uno dei più rinomati arcipelaghi di origine vulcanica d’Italia. Vi stupiranno le spiagge da sogno, il mare limpidissimo e la particolare conformazione del territorio molte volte praticabile soltanto a piedi.

Volendo spostarsi però in Sardegna sarete stregati dal Villaggio Nuragico di Barumini; il villaggio denominato Su Nuraxi si trova ad un’ora circa da Cagliari ed è il più grande villaggio nuragico del mondo!

L’Italia Centrale e i suoi Patrimoni dell’Umanità

Risalendo lo stivale basta poco per ritrovarsi a Matera dove l’UNESCO ha definito i Sassi come “il più eccezionale esempio d’insediamento trogloditico nella regione mediterranea, perfettamente adattato al proprio terreno ed ecosistema”, insomma qualcosa di unico da visitare ad ogni costo! Spostandoci in Puglia, facile da raggiungere con i voli low cost per l’aeroporto di Bari, è Patrimonio dell’Umanità il celebre Castel del Monte con la sua particolare struttura ottagonale e le torri agli angoli, bianco e bellissimo; lo troviamo ad Andria.

costiera-amalfitana
Costiera Amalfitana

C’è un altro gioiello pressocché al centro dell’Italia, la Costiera Amalfitana comprende sedici comuni di cui i più celebri sono Amalfi, Praiano, Ravello, Positano, Furore e Vietri sul Mare. La particolarità? Paesi interi affacciati sul Tirreno, spesso a strapiombo, case bianche e limoni a volontà!

Mentre siamo in zona bisognerà pur fare un salto a Caserta per la maestosa Reggia Borbonica opera di Luigi Vanvitelli, barocco, sfarzo e un parco immenso intriso di fontane e cascate che sono un trionfo per gli occhi.