La Sardegna e i suoi Nuraghi tra storia e cultura

nuraghi-sardegna

Il Villaggio di Tiscali

Il monte Tiscali, che non supera i 600 metri di altezza, è solo all’apparenza un semplice monte. Sulla sua sommità si trova, infatti, un’ampia dolina carsica al cui interno è incastonato l’omonimo villaggio, perla dell’archeologia sarda. Venne edificato, come confermano alcuni reperti riportati alla luce, in età nuragica tra il XV-XIV secolo a.C.. Vi è, però, una differenza sostanziale rispetto alle altre capanne nuragiche: quelle di Tiscali sono in legno di ginepro e terebinto, mentre le altre hanno gli architravi in pietra.

Il villaggio fu successivamente ristrutturato e venne poi riutilizzato intorno al II secolo a.C..
La sua ubicazione consentì agli abitanti del luogo di controllare le aree circostanti, mentre la sua particolare conformazione lo nascondeva all’occhio umano.
Venne, infatti, scoperto in modo del tutto casuale nel 1890 nel corso di un disboscamento.

Caratteristiche di Tiscali

Al suo interno puoi distinguere due diversi agglomerati:

  • Quello a nord composto da quaranta capanne circolari, realizzate in pietra su un pendio, veniva impiegato come nucleo abitativo
  • Quello a sud è contraddistinto, invece, da costruzioni di forma rettangolare e quadrata che erano utilizzate per la conservazione degli alimenti e come rifugio per gli animali.

Vi regna, inoltre, un microclima tale da consentire la crescita delle specie tipiche della macchia mediterranea (ulivi, frassini, ficus ed aceri minori) e la coltivazione interna, che garantiva la sopravvivenza della popolazione per brevi periodi di tempo.
Abitarvi in modo definitivo era, infatti, pressoché impossibile dato il territorio e l’assenza di sorgenti.
Il Villaggio di Tiscali è un sito archeologico unico al mondo ed in Sardegna: non esistono, infatti, altri esempi di edificazioni all’interno di una grotta.

L’escursione al villaggio nuragico

Il percorso, che ti porta alla dolina ed al Villaggio di Tiscali, costituisce uno degli itinerari più suggestivi per gli amanti del trekking.
Questa gita è perfetta se ami la natura, l’avventura, la botanica e desideri conoscere la storia di questa meravigliosa regione.
Ricordati, però, di fare molta attenzione perché alcuni tratti del percorso sono impervi e possono rivelarsi potenzialmente pericolosi.

Ti consiglio, alla luce di quanto detto, di optare per una visita guidata anche perché, ogni anno, numerosi turisti partono alla volta di questo misterioso villaggio e si perdono!

Indossa un abbigliamento adeguato, scarpe comode e porta con te una bottiglia d’acqua.

La maggior parte delle escursioni vengono organizzate in jeep con partenza da Oliena.
La passeggiata a piedi ha inizio ai piedi del monte Tiscali, dura circa sessanta minuti ed attraversa i sentieri dei carbonai, i meravigliosi boschi di leccio e la macchia mediterranea.
Arrivato sulla sommità del monte puoi attraversare l’ampia fenditura che si è creata nella roccia, a causa del crollo della volta.
Sei finalmente giunto al Villaggio di Tiscali!

Le capanne ancora visibili non sono conservate in ottimo stato e questo è imputabile ai cacciatori di tesori che, nei primi anni del Novecento, presero d’assalto questo luogo per fare razzia di oggetti preziosi.
Ti suggerisco, infine, di affacciarti alla ‘finestra’ presente nella parete rocciosa della dolina: la vista sulla valle di Lanaittu è qualcosa di meraviglioso.

Catania, il mio viaggio da sola

cosa-vedere-a-catania

Inizio subito a dire che il mio articolo non sarà una semplice guida dove potrete trovare informazioni, ma vuole essere qualcosa di più. Questo è il risultato del mio libro di bordo che scrivo puntualmente, a ogni viaggio. Spero che sia utile e che susciti in voi lo stesso amore che provo io a farlo. Si… viaggio e non vacanza , vorrei  sottolineare la differenza! Non c’è bisogno di grandi mete per definire un’esperienza viaggio. Ciò che lo distingue è la mentalità con cui lo si affronta. Io quando parto, non lo faccio mai per rilassarmi… anzi torno sempre più stanca di prima ma molto più ricca! Continue reading “Catania, il mio viaggio da sola”

Vacanze nel Sud della Sardegna

VILLAGGI-TURISTICI-COSTA-REI

La Sardegna è una della mete più gettonate dai vacanzieri italiani e stranieri, per via del suo mare limpido e cristallino. Le coste sarde sono in grado di soddisfare sia gli amanti delle spiagge sabbiose che quelli delle spiagge di scogli, nonché permettono di regalarsi delle giornate meravigliose nella tranquillità delle numerose “calette” raggiungibili solo dal mare, utilizzando una piccola imbarcazione. Una delle zone più belle della Sardegna dove passare le vacanze estive è senza ombra di dubbio “Costa Rei”, situata nel sud dell’isola. Continue reading “Vacanze nel Sud della Sardegna”

Vacanze a Toronto. Le Spiagge e le Isole

toronto

Toronto, bellissima cittadina del Canada, rappresenta una meta davvero invitante per i turisti di tutto il mondo. Li, dove natura e progresso viaggiano a braccetto nel rispetto reciproco. Vi farà piacere che è possibile godere del sole e delle spiagge di Toronto e di fare una bella gita in barca alla scoperta delle sue isole. Continue reading “Vacanze a Toronto. Le Spiagge e le Isole”

Alla Scoperta dell’Enogastronomia Svizzera

enogastronomia-svizzera

Non solo cioccolato e formaggi. La Svizzera svela il suo lato gourmet in un Grand Tour del gusto, con tappe scelte appositamente per scoprire i prodotti tipici e le curiosità dal territorio. Un viaggio particolare che comprende panorami incantevoli, novità ed esperienze uniche. Si può essere casari per un giorno, fare un trekking con soste di cibo, diventare mastri cioccolatieri e persino andare a tavola a casa di Heidi. Senza dimenticare i festival e gli incontri gastronomici in giro per il Paese, oltre ai ristoranti stellati, i mercati tradizionali e quelli speciali. Un Grand Tour dei sapori con una delizia per ogni passo. Continue reading “Alla Scoperta dell’Enogastronomia Svizzera”

Vini della Maremma

vini-maremmani

Una terra salubre, ricca e fertile, conosciuta nel mondo intero per i suoi raffinati e pregiati prodotti tipici. Ecco la Maremma, considerata un territorio straordinario, incastonata tra mare, montagne e colline, dolcemente lambita da venti freschi e profumati in qualsiasi periodo dell’anno. Non è difficile trovare vini maremmani bianchi, rossi, rosati, passiti e a vendemmia tardiva universalmente conosciuti. A seconda delle zone, infatti, è possibile trovare tanti vini differenti, divenuti vere e proprie eccellenze del territorio.  Continue reading “Vini della Maremma”

Firenze e gli Artisti che l’hanno resa famosa

firenze

Soggiornare in un hotel a Firenze permette di immergersi nel fascino incomparabile di questa straordinaria città italiana. Firenze, culla d’arte e letteratura, vanta una storia di personaggi illustri che le hanno dato lo splendore e la fama di cui gode nel mondo. Sono tanti gli artisti a cui Firenze ha dato i natali e altrettanti quelli che in questa città hanno trovato ispirazione per la loro arte. Andare alla scoperta dei monumenti di Firenze è ripercorrere la storia degli artisti che l’hanno resa così unica e famosa.  Continue reading “Firenze e gli Artisti che l’hanno resa famosa”

Il Borgo medievale di Poppi in Toscana

POPPI

Poppi è posto al centro del Casentino, una valle tra le più belle della Toscana sconosciuta.  Il borgo medievale di Poppi è una rara “città murata” alla cui sommità signoreggia il Castello dei Conti Guidi, opera della celebre famiglia di architetti Di Cambio e “prototipo” di Palazzo Vecchio in Firenze. Costruito nel XIII secolo, è caratterizzato da una facciata a bifore al centro della quale si stacca un’alta torre, e circondato da mura di cinta con merli guelfi e un ampio fossato. Continue reading “Il Borgo medievale di Poppi in Toscana”