Sorano

Il paese di Sorano sorge a metri 378 s.l.m. sopra uno sperone di roccia tufacea sovrastante il fiume Lente che lo circonda per tre lati.

L’aspetto paesaggistico è quello delle colline vulcaniche della Toscana meridionale che dal monte Amiata si estendono fino alle spianate tufacee del viterbese ed alla Maremma toscana.

Il borgo antico di Sorano ci coglie sempre impreparati ed è impossibile descrivere ciò che si prova trovandosi all’improvviso di fronte ad una tale meraviglia.

L’inconsueta agglomerazione dell’edificato che si fonde con il masso tufaceo da cui sembra sia stato generato offre una visuale di insolito fascino soprattutto per chi arriva da Sovana e da Castell’Azzara.

Come per Pitigliano anche qui il tempo sembra si sia fermato molti secoli fa e solo da qualche anno si osserva un inarrestabile impulso di rinascita evidente sia dagli interventi di recupero edilizio che dalle attività culturali che trovano i giusti stimoli proprio in questo delizioso paese così lontano dalla frenesia della vita cittadina.