Pitigliano

E’ situato a 313 metri sul livello del mare su un promontorio tufaceo di suggestiva bellezza, delimitato da valli verdissime percorse dai fiumi Lente e Meleta.

Da recenti campagne di scavo archeologico è risultato che Pitigliano fu sede di stanziamenti protostorici già durante le varie fasi dell’età del bronzo (2000 – 1000 a.c.).
Successivamente divenne sede di un importante insediamento Etrusco di cui restano parti di mura e numerose necropoli. Il nome Etrusco di Pitigliano non è conosciuto, forse trattasi di quella Statnes (o Staties) che in epoca romana divenne Prefettura e fu detta Statonia.
Il nome di Pitigliano invece deriva dalla gens Petilia, importante famiglia romana che dette il proprio nome a diverse località.
Dall’862 inizia il dominio della famiglia Aldobrandesca che dura fino alla fine del XIII secolo. Nel 1293 a seguito del matrimonio dell’ultima erede della famiglia Aldobrandesca, Anastasia, con Romano Gentile Orsini, Pitigliano diviene una Contea di questa famiglia guelfa.
Fino dalla fine del 1400 divenne per gli Ebrei un importante centro, tanto che nel 1598 fu eretto un Tempio tuttora esistente.
Nel XVII la Contea passa sotto il dominio dei Medici e nella prima metà del settecento entra a far parte del Granducato di Toscana del quale seguirà le sorti fino all’unità d’Italia.

Da vedere: Le necropoli Etrusche, Il tempietto paleocristiano, la Fortezza Orsini, la Cattedrale, il Parco Orsini, l’acquedotto Mediceo, la Sinagoga, il Ghetto, il cimitero ebraico, la chiesa di S.Rocco, le vie Cave.

Musei: Museo Civico archeologico, Museo archeologico all’aperto “Alberto Manzi”, Museo della Cultura Ebraica, Museo di Palazzo Orsini.

Manifestazioni rilevanti durante l’anno
Torciata di San Giuseppe – Nella notte del 19 marzo una processione recante grandi fasci di torce percorre la via Cava di S.Giuseppe per raggiungere il paese dove viene dato fuoco ad una grande pira purificatrice simbolo di rinnovamento e di buon auspicio.
PitiFest – Festival di Cinema e Cultura Ebraica, che si svolge a Pitigliano all’inizio di dicembre
Festeggiamenti Popolari Si svolgono nella prima quindicina di settembre con varie manifestazioni culturali e con l’apertura delle tradizionali “cantinelle”
Fiera del Bestiame – Fiera mercato che si svolge in una area appositamente attrezzata nel mese di luglio/agosto
Petilia Festival – manifestazioni culturali di musica e spettacolo nel mese di agosto.